Rivelatori GAS e centrali

Sicurezza in Mare

Nave in mare

Sicurezza in Mare

La sicurezza in mare dei team dell’industria nautica è un aspetto importante per Sensitron, che ha una grande attenzione per i rischi. I rischi legati al gas che si incontrano variano notevolmente a seconda del tipo di nave e dei materiali trasportati.
I tipi di nave includono navi per il trasporto di GNL, navi portarinfuse, petroliere, navi per il trasporto di LNG, navi per il trasporto di petroliere, navi per il trasporto di GPL, FPSO e navi navetta, solo per citarne alcune. All’interno di tutti questi tipi di navi, si possono formare concentrazioni di gas pericolosi nell’atmosfera in qualsiasi momento.

Il mare, un ambiente difficile

Lavorare nel settore marittimo è pericoloso e impegnativo, con rischi di varia natura da affrontare, dal maltempo al lavoro in spazi ristretti.

È necessario un monitoraggio dell’O2 in alcuni tipi di carico e il monitoraggio dei gas infiammabili e tossici negli spazi vuoti, nelle sale pompe e altrove a bordo, oltre che di sistemi sistemi fissi con campionamento per garantire la sicurezza generale quando non è presente nessuno in un luogo.

Manutenzione e calibrazione per la sicurezza in mare

Per combattere i rischi in ambiente marittimo l’implementazione di un’apparecchiatura di rilevamento dei gas affidabile e robusta su ogni nave è fondamentale. Senza le apparecchiature corrette, il monitoraggio della presenza e della concentrazione di gas pericolosi negli ambienti marini non potrebbe avvenire. La manutenzione e la calibrazione regolari garantiscono una sicurezza costante, riducendo i rischi per l’equipaggio.

Per una maggiore tranquillità

Garantire la sicurezza del personale marittimo che lavora a bordo di imbarcazioni impegnative a livello internazionale è estremamente importante. Sensitron si impegna con passione in questo senso. Offriamo un’ampia gamma di apparecchiature robuste e affidabili, conformi agli standard e alle normative internazionali, nonché soluzioni di calibrazione e assistenza per rispondere alle sfide di chi lavora nel settore marittimo con infrastrutture limitate e restrizioni su vari tipi di gas, concentrazioni e pressioni.

Scarica qui l’articolo completo.